Terms & Conditions

Cod. Fiscale n. 10899441009 Partita IVA n. 10899441009 Capitale Sociale € 1.140.000 (i.v.) REA n.1262628 1. Condizioni Generali 1.1 Salvo quanto diversamente specificato dalle condizioni speciali dell'Ordine in riferimento (Ordine), la Fornitura di cui allo stesso, è regolamentata dalle Condizioni Generali di Fornitura qui di seguito riportate e dai Requisiti di Assicurazione Qualità allegati allo stesso, che costituiscono l'accordo integrale tra le parti e rendono inefficace qualsiasi altra precedente dichiarazione o comunicazione tra le parti, includendo ogni condizione o dichiarazione riportate in qualsiasi altro documento inviato contestualmente o successivamente alla sottoscrizione della Conferma d'Ordine dal Fornitore ad LEAT SpA. 1.2 Entro 30 giorni dalla data dell'Ordine, il Fornitore dovrà firmare ed inviare a LEAT SpA la Conferma d'Ordine allegata allo stesso. Nel caso in cui il Fornitore non provveda a restituire la suddetta Conferma d'Ordine debitamente firmata entro il termine sopra indicato, l'Ordine sarà considerato accettato. 2. Termini di consegna 2.1 La consegna dovrà essere eseguita in conformità alle condizioni indicate nell'Ordine. Qualsiasi modifica a tali condizioni dovrà essere autorizzata per iscritto da LEAT SpA. 2.2 Nel caso in cui la Fornitura sia consegnata con un anticipo superiore alla settimana, rispetto alla data contrattuale di consegna, LEAT SpA avrà la facoltà: (i) di restituirla a rischio e spese del Fornitore; oppure (ii) di accettarla, dilazionandone il pagamento alla data in cui sarebbe stata pagata la relativa fattura se la consegna contrattuale fosse stata rispettata. 2.3. In caso di ritardata consegna LEAT SpA potrà applicare al Fornitore una penale pari al 2% del valore della Fornitura in ritardo, per ogni settimana di ritardo successiva al periodo di franchigia di due settimane, fino al raggiungimento del 10% del valore totale dell'Ordine. In ogni caso, LEAT SpA potrà risolvere parzialmente o totalmente l'Ordine in conformità al combinato disposto della clausola 15.1 o, in alternativa, acquistare altrove la Fornitura in ritardo. Resta inteso e pattuito che LEAT SpA avrà diritto di trattenere le somme ad essa dovute a titolo di penale compensandole con i pagamenti dovuti al Fornitore. 2.4 Non verranno accettate quantità eccedenti o in difetto a quelle indicate in Ordine. 3. Proprietà 3.1 La proprietà della Fornitura passerà in capo ad LEAT SpA alla consegna. Detto trasferimento di proprietà non costituisce accettazione della Fornitura. 4. Accettazione 4.1 L'accettazione della Fornitura verrà effettuata dal Controllo Qualità LEAT SpA, che avrà diritto di rifiutarla qualora non sia conforme ai requisiti d'Ordine, o non adatta allo scopo o nel caso di vizi o difetti. La Fornitura rifiutata sarà respinta a rischio e spese del Fornitore. 4.2 Qualsiasi non conformità o difetto della Fornitura sarà notificata per iscritto al Fornitore al termine del procedimento di accettazione, oppure durante la lavorazione e/o montaggio della Fornitura medesima o durante il collaudo, entro trenta (30) giorni dalla scoperta, anche nel caso in cui la relativa fattura fosse già stata pagata. 4.3 Il Fornitore prende atto ed accetta che la Fornitura non accettata sarà considerata come mai consegnata ed in tal caso troverà applicazione la clausola 2.3. 5. Prezzi e Pagamenti 5.1 I prezzi indicati in Ordine si intendono fissi fino al completamento della Fornitura. I pagamenti verranno eseguiti in conformità a quanto stabilito nell'Ordine, a condizione che: (i) sia stata emessa valida fattura; (ii) la Fornitura non sia stata rifiutata conformemente alle disposizioni della clausola 4; (iii) il Fornitore faccia pervenire a LEAT SpA l'estratto conto delle fatture in sospeso entro la prima settimana del mese successivo alle consegne. 5.2 Eventuali inadempienze contrattuali, notificate da LEAT SpA al Fornitore in relazione ad uno o più Ordini in essere, darà diritto a LEAT SpA di sospendere i pagamenti fino a quando il Fornitore non abbia posto rimedio alle stesse. 5.3 Il credito derivante dall'Ordine non potrà essere trasferito o ceduto a terzi. 5.4 Il Fornitore non potrà emettere tratte o ricevute bancarie o simili forme di pagamento. 6. Proprietà Intellettuale 6.1 Laddove la Fornitura specificata in Ordine debba essere eseguita in conformità a progetti, disegni, specifiche tecniche e qualsivoglia documentazione (quivi indicati come "Dati") di proprietà LEAT SpA e/o suoi licenzianti, il Fornitore si impegna ad utilizzare i Dati esclusivamente per gli scopi previsti dall'Ordine, e altresì a non copiarli o comunicarli a terzi senza il consenso scritto di LEAT SpA. Tali Dati dovranno essere restituiti a LEAT SpA a seguito di adempimento o risoluzione dell'Ordine. 7. Manleva 7.1 In relazione alle attività in Ordine, il Fornitore acconsente a manlevare LEAT SpA da ogni azione o richiesta di risarcimento danni od indennizzo da parte di terzi derivante da: (i) danni, perdite, morte o infortuni causati da azioni, negligenze o omissioni da parte del Fornitore o dei suoi subappaltatori anche se non autorizzati; (ii) presunte o effettive violazioni di brevetti, modelli depositati, marchi o diritti d'autore in essere o pendenti alla data dell'Ordine e relativi alla Fornitura. 8. Garanzia e Customer Support 8.1 Il Fornitore garantisce che la Fornitura è conforme ai requisiti stabiliti nell'Ordine e nei relativi allegati e che è (i) esente da difetti di materiale e/o di fabbricazione; (ii) esente da difetti di progettazione; (iii) esente da difetti relativi al software, ove applicabile. 8.2 Il periodo di garanzia relativo a difetti di cui ai punti (i), (iii) è di diciotto (18) mesi decorrenti dalla data di consegna della Fornitura o dodici (12) mesi dalla data di consegna della Fornitura al cliente LEAT SpA, quale dei due si verifichi per primo. 8.3 Qualora detti difetti o malfunzionamenti non siano rimossi dal Fornitore entro trenta (30) giorni dalla comunicazione di LEAT SpA, quest'ultima avrà il diritto di risolvere l'Ordine ai sensi della clausola 15.1. 8.4 Eventuali riparazioni della Fornitura lasceranno inalterato il periodo di garanzia rimanente al momento della notifica del difetto. 8.5 E’ richiesta per un periodo da definire caso per caso una pronta Fornitura di parti di ricambio; a condizioni da convenire tra le parti caso per caso. 9. Pubblicità 9.1 Il Fornitore non dovrà pubblicizzare l'Ordine senza la preventiva approvazione scritta di LEAT SpA. 10 Attività in loco 10.1 Nel caso in cui taluna delle attività per l'esecuzione dell'Ordine debba eseguirsi presso gli stabilimenti LEAT SpA, il Fornitore dovrà conformarsi alle Condizioni Generali di lavoro vigenti in LEAT SpA che ha l'obbligo di richiedere prima dell'avvio di dette attività. 11 Cessione e subappalto 11.1 L'Ordine non potrà essere ceduto dal Fornitore a terzi senza il preventivo consenso scritto di LEAT SpA. 11.2 Eventuale subappalto sarà autorizzato esclusivamente a subappaltatori preventivamente approvati da LEAT SpA, impregiudicata/o ogni responsabilità ed obbligo del Fornitore nell'esecuzione dell'Ordine. 12 Emendamenti all'Ordine 12.1 L'Ordine potrà essere emendato esclusivamente per iscritto ed il Fornitore dovrà sottoscrivere ed inviare ad LEAT SpA la Conferma Emendamento Ordine. 13 Riservatezza 13.1 Tutte le informazioni ed i Dati contenuti nell'Ordine e nei relativi allegati dovranno essere considerati strettamente confidenziali ed utilizzati per gli scopi dell'Ordine e non potranno essere comunicati a terzi. 14. Risoluzione e Recesso 14.1 LEAT SpA avrà il diritto di risolvere in tutto od in parte l'Ordine mediante notifica scritta con effetto dalla data della sua ricezione da parte del Fornitore, nei sotto elencati casi: (i) mancata consegna della Fornitura nelle date di consegna pattuite; (ii) non conformità della Fornitura ai requisiti tecnico-qualitativi previsti in Ordine; (iii) mancata osservanza del disposto delle clausole 6.1, 8.3, 9, 10, 11 e 13; (iv) violazione delle norme previdenziali, assicurative, antinfortunistiche e ambientali applicabili che determini pregiudizio o danno per LEAT SpA; (v) il Fornitore cessa la propria attività, nonché in caso di insolvenza, fallimento, concordato preventivo o qualsiasi procedura concorsuale a suo carico. 14.1.1 In caso di risoluzione dell'Ordine, LEAT SpA avrà diritto al rimborso dei costi, spese ed oneri sostenuti, ivi compresi quelli derivanti dall'approvvigionamento della Fornitura presso terzi, oltre al risarcimento degli ulteriori danni effettivamente subiti quale conseguenza di tale risoluzione. 14.2 In qualsiasi momento LEAT SpA potrà recedere unilateralmente dall'Ordine, in tutto od in parte, a mezzo notifica scritta al Fornitore. Al suo ricevimento, l'attività oggetto del recesso dovrà essere immediatamente interrotta e LEAT SpA pagherà al Fornitore una somma adeguata a coprire i costi diretti sostenuti dallo stesso per la sua esecuzione a causa del recesso. Il Fornitore accetterà tale somma a completa tacitazione e soddisfazione di ogni pretesa derivante dal recesso in questione e farà ogni possibile sforzo per ridurre i costi diretti di cui sopra. Per nessuna ragione l'ammontare pagato da LEAT SpA al Fornitore in ragione del recesso potrà eccedere il prezzo che sarebbe stato pagato da LEAT SpA qualora il lavoro fosse stato completato. LEAT SpA si riserva comunque il diritto di richiedere la consegna della Fornitura completata e della relativa documentazione. 15 Legge Applicabile 15.1 Il presente Ordine è disciplinato dalla legge italiana. Ogni controversia che dovesse nascere in relazione o in merito all'Ordine sarà sottoposta alla competenza esclusiva del Tribunale di Roma. Società per Azioni Stabilimento ed Amministrazione – Via del Fosso della Magliana 34/F– 00148 Roma - Italia Tel.: 39-06 655 5599 Fax: 39-06 6567 8386 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. – pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.